Congedi parentali straordinari – seconda parte

Per i Lavoratori iscritti in via esclusiva alla Gestione Separata:

Possono richiederlo

  • i genitori con figli anche maggiori di 3 anni e fino a 12 anni di età
  • i genitori di figli con handicap in situazioni di disabilità grave (art 4 co. 1 Legge 104/1992) ed iscritti ad una scuola di ogni ordine e grado o ospitati in un centro assistenziale

Per ciascuna giornata di congedo è prevista un’indennità pari al 50% del reddito individuato come base di calcolo dell’indennità di maternità.

La domanda va presentata mediante i canali telematici dell’Inps o rivolgendosi al patronato Inas contattando il numero verde gratuito 800249307.

Per i Lavoratori autonomi iscritti alle gestioni dell’INPS:

Possono richiederlo

  • i genitori con figli anche maggiori di 3 anni e fino a 12 anni di età
  • i genitori di figli con handicap in situazioni di disabilità grave (art 4 co. 1 Legge 104/1992) ed iscritti ad una scuola di ogni ordine e grado o ospitati in un centro assistenziale

E’ riconosciuta un’indennità pari al 50%della retribuzione convenzionale giornaliera stabilita annualmente dalla legge a seconda della tipologia di lavoro autonomo svolto

La domanda va presentata mediante i canali telematici dell’Inps o rivolgendosi al patronato Inas contattando il numero verde gratuito 800249307.

Per i Lavoratori dipendenti pubblici:

La fruizione dei permessi è a cura dell’amministrazione pubblica.

La domanda non deve essere presentata all’INPS, ma dai singoli dipendenti pubblici direttamente alla propria amministrazione pubblica